Unicusano lancia il video Le 7 regole del bon ton inglese in ufficio a misura di italiano

È recente la polemica sollevata da Theresa May, Ministro dell’Interno britannico, che ha aspramente criticato la notizia della chiusura delle frontiere ai cittadini dell’Unione Europea che non hanno un contratto di lavoro e sono quindi disoccupati. L’Unicusano, l’’Università Niccolò Cusano di Roma, ha voluto stemperare i toni lanciando un breve e divertente video.

Una clip animata, di poco più di due minuti, rivolta ai giovani italiani con l’obiettivo di supportare il loro inserimento in un ambiente lavorativo culturalmente diverso: il video vuole quindi, in modo anche ironico, insegnare a rispettare le differenti tradizioni degli altri paesi e quindi favorire e facilitare l’integrazione. In particolare in questa video-guida, intitolata “Le 7 regole del bon ton inglese in ufficio a misura di italiano”, si vuole insegnare al giovane italiano quali sono le regole base da rispettare per un buon inserimento in un ambiente lavorativo inglese.

Il protagonista del video è proprio un goffo italiano, probabilmente alla sua prima esperienza lavorativa all’estero, che infrange tutte queste regole basilari come la puntualità, l’abbigliamento poco adatto o un eccessivo contatto fisico ma anche atteggiamenti che potrebbero sembrarci adeguati ma non lo sono. Nel video, ad esempio, vediamo che il protagonista dona regali inopportuni ai colleghi, cosa da evitare così come cercare di organizzare un meeting senza il necessario anticipo.

A tal proposito va reso merito all’Unicusano di aver recentemente lanciato dei nuovi corsi di laurea Double Degree che hanno proprio lo scopo di agevolare l’inserimento degli studenti italiani nel mercato del lavoro estero, in questo caso quello inglese.