I genitori del ladro albanese: Chi l’ha ucciso deve pagare

Il caso del pensionato che ha sparato al ladro albanese 22enne Gjergi Gojan è sempre vivo negli occhi di tutti, ma ora hanno rilasciato una dichiarazione anche i genitori del malvivente; dichiarazione che ha del surreale.

“C’è incredulità e rabbia. La rabbia di chi non capisce e vuole sapere. È umano, di fronte a una morte così. Chiediamo due cose: di potere riabbracciare nostro figlio. E di avere giustizia. Ci affidiamo alle autorità italiane. Siamo certi che i magistrati e i giudici sapranno dirci la verità su quanto è accaduto. Non abbiamo nessun sentimento di vendetta verso quell’uomo. Ma se ha sbagliato deve pagare”

Come sempre in questi casi l’ignoranza la fa da padrone, fino a equivocare sulle responsabilità della morte di un ragazzo che di certo non sono solo di chi ha sparato. Francesco Sicignano può essere forse accusato di eccesso di difesa, ma dai genitori di un personaggio già espulso dal nostro paese e che poi vi è rientrato per fare il ladro ci saremmo aspettati un dignitoso silenzio.

Advertisements