La Francia risponde: bombardata Raqqa, capitale Isis

A quarantotto ore di distanza dall’attentato che ha colpito Parigi causando la morte di 130 persone tra cui l’italiana Valeria Solesin, la Francia è passata al contrattacco: come confermato dal ministero della Difesa francese sono in corso numerosi raid aerei su Raqqa, città della Siria considerata la capitale dello stato islamico.

Ulteriori conferme giungono dagli attivisti anti-Isis presenti sul territorio siriano che hanno parlato di numerosi bombardamenti che si sono intensificati in serata. Già a fine settembre sei jet francesi avevano bombardato la Siria distruggendo un campo di addestramento dello Stato islamico nell’est del paese.

Aggiornamento: ecco i video dei bombardamenti

Advertisements