E’ morto Dario Fo

All’età di 90 anni si è spento l’attore, drammaturgo, scrittore, scenografo pittore ed attivista politico Dario Fo.

Riferisce il Corriere della Sera che si è spento all’ospedale Sacco di Milano, ove era ricoverato da circa due settimane per problemi respiratori.

Nel 1997 aveva vinto il Nobel per la Letteratura, uno dei molteplici riconoscimenti ricevuti nella sua vita. Nel 1954 aveva sposato Franca Rame, con cui ha condiviso la vita privata, lavorativa ed anche la passione politica.

L’attore porta in scena con la moglie titoli quali  Gli Arcangeli non giocano a flipper, Chi ruba un piede è fortunato in amore, La signora è da buttare. La sua vita lo porta dalla messa al bando per 14 anni dalla televisione, al suo più grande successo,Mistero Buffo, portato in scena nel 1969. Sono – quelli – gli anni della “Strategia della Tensione”, quindi Fo sceglie di fondere il teatro con la cronaca con lavori come  Il Fanfani rapito, Non si paga non si paga, Pum pum! Chi è? La polizia, Tutta casa, letto, chiesa, Clacson, trombette e pernacchie”.

Artista apprezzato per la sua poliedricità, Fo fu molto apprezzato all’estero, ma meno dagli intellettuali di casa nostra, che si sono spesso visti superare dalla sua genialità  comica e dissacrante.

Advertisements