Nuovo terremoto in Nepal di magnitudo 7,4: si contano i morti

Un incubo senza fine quello che sta vivendo il Nepal. A distanza di pochi giorni dal terremoto del 25 aprile che ha causato oltre ottomila morti, il paese è stato colpito oggi, martedì 12 maggio, da una nuova scossa di magnitudo 7,4.

Il sisma è stato registrato a nordest del Nepal con epicentro alle falde dell’Everest, a circa 83 km a est della capitale Kathmandu. Stando alle prime notizie arrivate, si sono già contati diversi morti: le vittime sono 3 a Kathmandu, 3 a Sindhupalchowk, 5 nel distretto di Dolakha e due in quelli di Sarlahi e Dhanausha mentre sono oltre trecento i feriti.

Alcuni testimoni hanno raccontato quegli attimi di terrore: il tremore sembrava non fermarsi, sono crollati alcuni edifici nei pressi del mercato di Kathmandu. Si teme che il numero delle vittime possa ulteriormente aumentare nelle prossime ore, con la popolazione che adesso vive nel terrore che da un momento all’altro una nuova scossa possa provocare altri crolli.