Volley: l’Italia batte l’Olanda e vola alle Olimpiadi

Entra nel vivo oggi 2 agosto la corsa ai posti per i Giochi Olimpici di Tokyo per la pallavolo femminile, con il primo torneo di qualificazione che giocheremo in casa, a Catania. Ricordiamo che i posti disponibili sono solo 12 e che uno è riservato al Giappone in qualità di paese ospitante. Qui trovate invece l’omologo torneo maschile in programma a Bari.

Volley: come qualificarsi alle Olimpiadi

Il percorso di qualificazione sarà articolato in due fasi cui prenderanno parte le migliori 24 formazioni del ranking mondiale al 1 gennaio 2019. La prima fase è rappresentata dai 6 tornei intercontinentali che porteranno alle Olimpiadi le rispettive vincitrici di girone.

Le rimanenti 5 usciranno dal torneo di qualificazione continentale del 2020. Anche qui passerà una sola squadra per continente e sarebbe meglio evitare di arrivare all’ultima spiaggia. Tornando dunque a Catania, si giocherà dal 2 al 4 agosto contro Olanda, Belgio e Kenya nella sede del PalaCatania. Ecco il calendario.

Già detto del Brasile che si è qualificato vincendo due gare al tie break, per nulla facile anche il cammino della Russia che ieri ha accarezzato l’inferno dell’eliminazione contro la Korea del tecnico italiano Stefano Lavarini. Le asiatiche si erano trovate ad un passo dalla qualificazione avanti 2-0 e 22-18 nel terzo set prima di subire il ritorno delle russe che hanno vinto al tie break. Tutte rimandate a gennaio 2020 (dal 6-12) le sconfitte che giocheranno 5 tornei continentali per gli ultimi 5 posti.

Alla fine rispettati interamente i pronostici: tutte le teste di serie vincono i gironi e accedono alle Olimpiadi. Con l’Italia, Serbia, Russia, USA, Brasile e Cina.

Calendario Pool F

2/8: Olanda-Belgio 3-0 (25-20; 25-15; 25-22), Italia-Kenya 3-0 (25-17, 25-10, 25-14)
3/8: Olanda-Kenya 3-0 (25-17; 25-10; 25-10), Italia-Belgio 3-0 (25-17, 25-16, 25-16)
4/8: Kenya-Belgio 0-3 (15-25, 14-25, 7-25), Italia-Olanda 3-0 (25-23, 25-17, 25-22)

Tutti i gironi

Pool A (Polonia): Serbia (1), Porto Rico (12), Thailandia (13), Polonia (26)

Serbia – Thailandia 3-0
Polonia – Porto Rico 3-0
Serbia – Porto Rico 3-0
Thailandia-Polonia 2-3
Porto Rico – Thailandia 1-3
Serbia – Polonia 3-1

Pool B (Cina): Cina (2), Turchia (11), Germania (14), Repubblica Ceca (23)

Cina – Repubblica Ceca 3-0
Turchia-Germania 3-1
Turchia – Rep. Ceca 3-1
Cina – Germania 3-1
Rep. Ceca – Germania 0-3
Cina – Turchia 3-0

Pool C (da decidere): USA (3), Argentina (10), Bulgaria (15), Kazakistan (22)

Argentina – Bulgaria 1-3
Stati Uniti – Kazakistan 3-0
Stati Uniti – Bulgaria 3-2
Kazakistan – Argentina 1-3.
Stati Uniti – Argentina 3-0
Kazakistan – Bulgaria 0-3

Pool D (Brasile): Brasile (4), Rep Dominicana (9) Camerun (16), Azerbaijan (21)

Brasile – Camerun 3-0
Rep. Dominicana – Azerbaijan 3-0
Brasile-Azerbaijan 3-2
Camerun – Rep. Dominicana 0-3
Brasile – Rep. Dominicana 3-2
Azerbaijan – Camerun 3-0

Pool E (Russia): Russia (5), Corea del Sud (8), Canada (17), Messico (20)

Corea del Sud – Canada 3-1
Russia – Messico 3-0
Corea del Sud – Messico 3-0
Russia-Canada 3-0
Messico – Canada 0-3
Russia – Corea del Sud 3-2

 

About Luca Landoni 7437 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: blog@gamefox.it