Tragedia a Nettuno: morti in un incidente i nuotatori Fabio Lombini e Giole Rossetti

Terribile tragedia stamattina a Nettuno, quando un velivolo ultraleggero è precipitato subito dopo il decollo presso la scuola di volo Crazy Fly. Morte sul colpo le due persone a bordo che errano due grandi promesse del nuoto.

Si trattava infatti del 22enne di Castrocaro Terme Fabio Lombini, in forza ai  Vigili del Fuoco e del 23enne di Roma Giole Rossetti della società Aurelia Nuoto. Proprio quest’ultimo si trovava alla guida e in possesso di regolare brevetto di volo, mentre per il compagno si trattava del primo volo in assoluto.

Lombini era stato argento ai campionati assoluti invernali del 2017 nei 200 stile libero battendo Filippo Magnini, ed era stato anche nazionale azzurro alle Universiadi di Taipei e ai campionati europei di Copenhagen 2017.

About Luca Landoni 7901 Articles
Giornalista pubblicista iscritto all'ODG Lombardia, mi occupo di sport, musica, spettacolo, politica, gossip e cultura: insomma, tutto e il contrario di tutto. Amante degli sport olimpici e del calcio minore. Ho praticato calcio, tennis, atletica leggera, tiro con l'arco e Pokemon GO. Milanese emigrato, vivo in Trentino. Contatto: blog@gamefox.it